Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 30 novembre 2018 alle ore 15:50.
L'ultima modifica è del 30 novembre 2018 alle ore 16:48.

30/11/2018

Il giudizio sul silenzio sull’intimazione a ripristinare la situazione di sicurezza e del corretto utilizzo delle tubazioni per lo smaltimento delle acque meteoriche, avendo come thema decidendum il regolare funzionamento del sistema di deflusso e scolo delle acque, impatta in modo pieno e diretto sul regime delle acque pubbliche che è al di fuori del perimetro di giurisdizione del giudice amministrativo, dovendo questa essere declinata in favore del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche. È quanto afferma il Tar Brescia, con la sentenza 16 novembre 2018, n. 1074.

L’approfondimento
Il Tar Brescia è intervenuto individuando il giudice competente a decidere una controversia avente ad oggetto l’impugnazione del silenzio di un Comune, in merito ad una istanza per ottenere la messa in sicurezza e il corretto...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.