Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo Ŕ stato pubblicato il 24 gennaio 2018 alle ore 12:17.
L'ultima modifica Ŕ del 24 gennaio 2018 alle ore 13:17.

24/01/2018

L’inserimento di requisiti di esperienza tra i criteri di valutazione dell’offerta, ammissibile soltanto per gli appalti di servizi, è consentito a condizione che lo specifico punteggio assegnato per l’attività svolta, con oggetto analogo a quella dell’appalto da affidarsi, non incida in maniera rilevante sulla determinazione del punteggio complessivo. È quanto afferma il Consiglio di Stato, Sezione V, con la sentenza del 17 gennaio 2018, n. 279.

Il caso
Il Consiglio di Stato si pronunzia sul ricorso in appello proposto avverso la sentenza del Tribunale ligure che aveva accolto l’impugnazione degli atti di gara indetta dal Comune per la gestione di una struttura sportiva sulla base della considerazione che i cinque elementi tecnico qualitativi attinenti all’attività svolta, all’esperienza o...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.