Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 10 maggio 2018 alle ore 10:22.
L'ultima modifica è del 10 maggio 2018 alle ore 12:20.

10/05/2018

Anche se il Codice degli Appalti non prescrive l’obbligo di consentire sopralluoghi negli impianti pubblici e verifiche delle condizioni del servizio di raccolta e trasporto rifiuti, se l’Amministrazione prevede tale facoltà nei bandi di gara, specie se si tratta di rifiuti speciali e di impianti innovativi, deve poi attivarsi concretamente per consentire alle imprese interessate di accedere e formulare offerte consapevoli e adeguate, con rischio di causare anche un danno erariale.

La sentenza

Così ha deciso il Consiglio di Stato, sezione III, con...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.