Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo stato pubblicato il 12 ottobre 2015 alle ore 12:39.
L'ultima modifica del 12 ottobre 2015 alle ore 14:43.

12/10/2015

La Pa è tenuta ad applicare rigidamente le regole fissate nel bando atteso che questo costituisce disposizione vincolante per il concorso, che non può essere disapplicata nel corso del procedimento, neppure nel caso in cui talune delle regole in essa contenute risultino non più conformi allo jus superveniens, salvo naturalmente l'esercizio del potere di autotutela.
Ciò anche in ragione del principio di tutela dell'affidamento dei concorrenti, dal quale deriva che anche i concorsi devono essere svolti in base alla normativa vigente alla data di emanazione del bando, ossia al momento di indizione della relativa procedura (Tar Sardegna, sezione 2, sentenza 4 settembre 2015, n. 1012).

Il caso
Si bandiva una procedura selettiva pubblica per esami per il conferimento di un posto nel profilo professionale di istruttore...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.