Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 26 giugno 2017 alle ore 18:04.
L'ultima modifica è del 26 giugno 2017 alle ore 20:04.

26/06/2017

Oltre 675 mila mq di verde, pari al 65% della superficie territoriale, 97 milioni di euro per interventi sulla Circle Line, almeno il 32% delle volumetrie complessive destinate a funzioni non residenziali, almeno il 30% delle volumetrie complessive destinate a residenza sociale e convenzionata, ridistribuzione delle volumetrie verso gli scali di maggior dimensione.
Sono questi i punti chiave dell’Accordo di Programma sottoscritto il 22 giugno presso lo Scalo Farini da comune di Milano, regione Lombardia, Ferrovie dello Stato Italiane con Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani, e Savills Investment Management Sgr (proprietaria di una porzione di area all’interno dello scalo Farini) per la riqualificazione dei 7 scali ferroviari dismessi, che tutti  insieme occupano una superficie di 1.250 mila mq, di cui circa 200 mila rimarranno a funzione...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.