Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 10 ottobre 2017 alle ore 10:33.
L'ultima modifica è del 10 ottobre 2017 alle ore 12:33.

10/10/2017

La ricostruzione di un rudere necessita del preventivo rilascio di un permesso di costruire  (e dell’autorizzazione paesaggistica ove l'immobile si trovi in zona vincolata) in quanto si tratta di un intervento di nuova costruzione e non di una semplice ristrutturazione di un edificio preesistente. La SCIA può essere utilizzata solo ove sia possibile accertare, in base a riscontri certi e concreti, che l'immobile era dotato di mura perimetrali, strutture orizzontali e copertura ovvero la consistenza della preesistenza.

La ricostruzione triplica l'immobile
Il proprietario, in assenza di permesso di costruire, provvede a “ricostruire” un immobile parzialmente crollato. Il risultato è sorprendente: l'immobile originario, composto di soli due vani di circa 39 mq totali, a seguito dei lavori, si trasforma in...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.