Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 02 febbraio 2018 alle ore 16:01.
L'ultima modifica è del 05 febbraio 2018 alle ore 12:51.

02/02/2018

La maggioranza dei progetti edilizi prevede la cessione, a vario titolo, di alcune aree al comune. Ci si chiede se le aree cedute vengano effettivamente utilizzate dall'amministrazione per fini istituzionali o possano subire, obtorto collo, una sorte diversa da quella inizialmente prevista. La Cassazione, intervenendo sul tema, chiarisce che l'area che viene recintata prima della sua cessione al comune, non entra a far parte del patrimonio demaniale in quanto, attraverso la realizzazione della recinzione, il bene viene sottratto all'utilizzo da parte della collettività. Le aree adiacenti alla rete viaria si presumono pubbliche, ma si tratta di una presunzione semplice, che può essere superata con ogni mezzo di prova.

Il proprietario della villetta chiede di usucapire un'area del comune
Il proprietario di una villetta...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.