Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 20 aprile 2018 alle ore 13:18.
L'ultima modifica è del 20 aprile 2018 alle ore 15:17.

20/04/2018

Spesso i titolari degli esercizi commerciali posti a livello strada occupano i marciapiedi con gli oggetti più disparati: fioriere, panchine, tavolini, sedie, porta-biciclette e così via. Difficile esprimere un parere sull'utilità di questi “ammennicoli”; c'è chi li contesta perché occupano spazi riservati ai pedoni costringendoli a veri e propri slalom, e chi li apprezza perché, alla resa dei conti, tornano utili o “abbelliscono” le strade delle nostre città. Ci sono Comuni che giungono ai ferri corti con i commercianti ed impongono tasse severe per l'utilizzo delle aree esterne (vuoi per occupazione di suolo, che per la “pubblicità indotta”); nel nostro caso l'amministrazione emette addirittura un provvedimento di demolizione. Ma sarà legittimo?

L'ordine di...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.