Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 27 giugno 2018 alle ore 17:29.
L'ultima modifica è del 27 giugno 2018 alle ore 19:29.

27/06/2018

Il caso
Un Comune si è dotato di un Piano Insediamento Produttivo (PIP); a seguito del relativo bando una cittadina ha presentato richiesta di assegnazione del lotto n. 110 per la realizzazione di una palestra e degli impianti sportivi accessori. L'Amministrazione, quindi, le ha assegnato il lotto richiesto e, successivamente, l'ha convocata per la stipula della "convenzione preliminare" precisando che che la stessa avrebbe dovuto esibire “la ricevuta di versamento di 26.179,50 euro  pari al 50% dell’importo della superficie del lotto assegnato di mq 6.756 e versamento di € 375,00 euro per spese tecniche di frazionamento”.
Poiché il versamento veniva effettuato le parti stipulavano la convenzione. Tuttavia, il Comune, da un lato non ha mai proceduto all’assegnazione del lotto in favore...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.