Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 04 marzo 2014 alle ore 12:04.
L'ultima modifica è del 04 marzo 2014 alle ore 14:02.

antenne_scuole
04/03/2014

Il TAR Lazio, con sentenza n. 1021 del 27 gennaio 2014, ha dato ragione a due condomini romani che si erano appellati alla giustizia amministrativa contro l?installazione di un?antenna per la telefonia mobile a meno di 40 metri dagli edifici scolastici, in violazione delle distanze minime previste dalla normativa vigente.
Il Giudice ha disposto l?annullamento dell?autorizzazione all?istallazione dei ripetitori, rilasciata per silenzio-assenso dal Comune di Roma alla società di telefonia mobile, in quanto, peraltro, il Municipio interessato non era stato messo nelle condizioni di prendere parte al procedimento amministrativo, nonostante la sua partecipazione fosse prevista dal Codice delle Telecomunicazioni e dal protocollo d?intesa siglato tra comune e operatori telefonici.
Accolto dunque il ricorso presentato dai due condomini. Le antenne di...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.