Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 01 febbraio 2017 alle ore 11:50.
L'ultima modifica è del 01 febbraio 2017 alle ore 13:00.

01/02/2017

In caso di rottura della braga, il condominio è tenuto a risarcire i danni derivanti dalle infiltrazioni.

Se l'infiltrazione di acqua proviene dal tubo di raccordo tra lo scarico dell'appartamento e la colonna verticale del palazzo, il danno si deve considerare di natura condominiale con la conseguenza che le spese per la ripartizione e i danni provocati dall'infiltrazione sono a carico dell'intero condominio”.  Questo è il principio di diritto espresso dal Tribunale di Pescara con la sentenza del 1 giugno 2016 n. 948 in merito alla responsabilità del condominio.

I fatti di causa.  Tizio (in qualità di proprietario di un appartamento, ubicato al secondo piano, facente parte dell'omonimo condominio), adiva la...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.