Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo Ŕ stato pubblicato il 09 maggio 2017 alle ore 12:20.
L'ultima modifica Ŕ del 09 maggio 2017 alle ore 14:28.

09/05/2017

Nell’ambito dei contratti di locazione ad uso abitativo, il locatore non può opporsi – se non per gravi motivi ed entro 30 giorni – alla cessione del contratto di locazione a terzi da parte del conduttore originario. Quest’ultimo, tuttavia, resta obbligato nei confronti del locatore anche per i canoni eventualmente non pagati dal nuovo conduttore, salva la liberazione espressa del locatore.

Spetta al conduttore originario (cedente) provare l’esistenza della dichiarazione con cui il locatore (ceduto) lo abbia liberato dalla responsabilità sussidiaria per l’ipotesi in cui il nuovo conduttore (cessionario) non adempia alle obbligazioni assunte con il contratto di locazione.

Così si è pronunciata la terza sezione civile della Corte di cassazione con la...