Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 ottobre 2017 alle ore 10:49.
L'ultima modifica è del 10 ottobre 2017 alle ore 13:08.

09/10/2017

Per il furto in appartamento i ladri hannoutilizzato un palo della pubblica illuminazione come pertica per raggiungere più agevolmente l’abitazione. Questo elemento, però, non è sufficiente per ritenere il Comune corresponsabile dei danni subiti dai proprietari dell’immobile.

Così ha deciso la sesta sezione civile della Corte di Cassazione che, con ordinanza n. 23292, depositata il 5 ottobre 2017, ha definitivamente respinto la domanda di risarcimento danni formulata dai proprietari derubati nei confronti del Comune.

Il fatto – La vicenda oggetto della decisione in commento prende le mosse da un furto subito dai proprietari di un appartamento in Puglia, i quali citavano in giudizio il Comune ritenendo che il...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.