Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo Ŕ stato pubblicato il 06 novembre 2017 alle ore 12:55.
L'ultima modifica Ŕ del 06 novembre 2017 alle ore 13:55.

06/11/2017

Sarà la crisi, sarà il bisogno inconscio di ritrovare la naturalezza dei cibi sani, sta di fatto che gli orti si fanno sempre più strada in città e nei condomìni, a dispetto delle campagne, che vengono abbandonate. Volendo affrontare il problema degli orti in condominio, in linea di massima potremmo avere due possibilità: il caso in cui il singolo proprietario
si crei un piccolo orto sul balcone o sul terrazzo, ovvero il caso in cui un condominio voglia gestire uno spazio in cui coltivare le verdure di stagione.

In primo luogo bisogna sfatare una diceria: per fare crescere i nostri ortaggi e aromi preferiti non occorrono necessariamente grandi estensioni, secondo gli esperti: il trucco consiste nel sapere scegliere evitando le piante che richiedono ampi spazi (come le patate),...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.