Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 03 aprile 2017 alle ore 15:28.
L'ultima modifica è del 03 aprile 2017 alle ore 17:28.

03/04/2017

Con il recepimento della direttiva europea 31/2010 UE di cui alla legge 90/2013, attuata con i D.M. del 26 giugno 2015, sono stati previsti criteri più severi riguardo alla prestazione energetica degli edifici e sono stati definiti i requisiti per raggiungere il nuovo standard nZEB (edifici ad energia quasi zero). In fase di progettazione, si prospettano anche problematiche nuove che, se non attentamente valutate, possono condurre ad errori o a trascurare fenomeni che generano situazioni di insalubrità o di “scomfort” all’interno degli edifici.
La verifica di un progetto in regime stazionario o semistazionario comporta l’assunzione di approssimazioni nel metodo di calcolo. Ne consegue che anche la restituzione dei risultati sarà approssimata e potrebbe condurre il progettista verso scelte...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.