Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo stato pubblicato il 05 aprile 2017 alle ore 15:43.
L'ultima modifica del 05 aprile 2017 alle ore 18:21.

05/04/2017

Esiste un felice compromesso tra natura e artificio: il biolago. Uno specchio d’acqua dolce che si inserisce armoniosamente nell’ambiente, di cui assume le diverse sfumature in accordo con le stagioni. Può essere semplicemente ornamentale oppure balneabile (biopiscina) e i suoi effetti benefici sono innegabili: basso impatto ambientale, abbattimento degli sprechi idrici - grazie al ricircolo - e dei consumi elettrici (l’80% in meno di un depuratore tradizionale) e nessun utilizzo di additivi chimici irritanti e nocivi. Senza trascurare l’aspetto “terapeutico” che produce abitare o lavorare a bordo lago.

La progettazione di un biolago/biopiscina

Gli aspetti da considerare nella progettazione di un biolago sono molteplici: il clima, la geologia, la botanica. La sua...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.