Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 08 gennaio 2018 alle ore 16:32.
L'ultima modifica è del 08 gennaio 2018 alle ore 17:32.

08/01/2018

Cladding è una parola in lingua inglese che si può tradurre, in italiano, con il termine rivestimento. Per re-cladding si intende, in maniera sintetica, il rifacimento del rivestimento di un edificio. Tecnicamente, quindi in ambito architettonico ed edilizio, le operazioni di recladding contemplano la ristrutturazione totale o parziale delle pareti esterne di una costruzione attraverso la sovrapposizione o la sostituzione della facciata. Volendo essere più puntuali dal punto di vista terminologico sarebbe più corretto parlare di recladding nel caso di rifacimento e sostituzione della facciata esistente; di overcladding nel caso in cui alla facciata esistente si vada a sovrapporre una nuova copertura; di refitting quando si sostituiscono parti di elementi non più performanti con componenti più innovativi come pannelli...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.