Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 16 gennaio 2018 alle ore 10:11.
L'ultima modifica è del 16 gennaio 2018 alle ore 11:11.

16/01/2018


I nuovi materiali, innovativi e sostenibili, presenti oggi sul mercato offrono numerose opportunità in termini di efficientamento e miglioramento della qualità di vita e contribuiscono a ridurre i consumi energetici e alla lotta contro i cambiamenti climatici. Per guidare i consumatori nella scelta dei materiali giusti per la ristrutturazione della propria casa e di quelli invece da usare per migliorare le prestazioni antisismiche nella riqualificazione del patrimonio edilizio o per raggiungere standard ambientali elevati, Legambiente lancia MaINN, la libreria online dedicata ai materiali eco-innovativi disponibile sul portale fonti-rtinnovabili.it.
Pensata sia per i progettisti, che devono essere in grado di realizzare strutture il più possibile a zero emissioni e gli altri stakeholders del settore, sia per i privati, la libreria propone materiali distinti in tre categorie, che per Legambiente sono le tre chiavi per mettere in evidenza le caratteristiche di una nuova edilizia dove le prestazioni, garantite da certificazioni indipendenti, assumono un ruolo centrale:
- naturali e salubri;
- provenienti da riciclo;
- innovativi.
Ogni materiale è accompagnato da una scheda tecnica fornita dalle aziende che ad oggi hanno aderito mettendo a disposizione informazioni dettagliate su 30 tipi diversi di materiali: dai laterizi in terracotta 100% rinnovabili, ai materiali in canapa, alle vernici naturali, solo per citarne alcuni. Tutti materiali che non hanno solo il pregio di migliorare le prestazioni energetiche o di comfort abitativo delle strutture, ma anche quello di essere più sostenibili nel loro ciclo di vita rispetto ai materiali più tradizionali, riducendo per esempio l'uso di materiali di cava, o grazie all'assenza di sostanze inquinanti.