Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 27 settembre 2017 alle ore 11:51.
L'ultima modifica è del 27 settembre 2017 alle ore 13:51.

27/9/2017


È stata approvata la settimana scorsa il disegno di legge di riordino del settore della pesca; l'iter del provvedimento continuerà al Senato.

Le principali misure previste dalla proposta di legge sono:

• l'istituzione di un Fondo per lo sviluppo delle filiera ittica di 3 milioni di euro per il 2018, per la modernizzazione del settore e il sostegno alle imprese;

• la delega al Governo per l'elaborazione di un testo unico per il riordino e la semplificazione della normativa di settore;

• la delega del Governo per il riordino della normativa in materia di concessioni demaniali per la pesca e l'acquacoltura e le licenze di pesca;

• la valorizzazione degli aspetti socio-culturali delle attività di ittiturismo e pesca turismo e l'intervento sui distretti ittici, istituiti per aree marine omogenee dal punto di vista ecosistemico, conciliando la sostenibilità ambientale con la sostenibilità economica e sociale;

• rimodulazione di alcune delle sanzioni per gli illeciti amministrativi introdotti per molte fattispecie legate alla pesca illegale.