Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 31 maggio 2018 alle ore 17:07.
L'ultima modifica è del 31 maggio 2018 alle ore 19:07.

31/05/2018


Con Circolare 28 maggio 2018, n. 10 il Ministero del lavoro è intervenuto sul tema del rinnovo delle autorizzazioni alla costruzione e all'impiego di ponteggi realizzati con elementi portanti prefabbricati, metallici o non.

L'intervento normativo trae il proprio fondamento dall'articolo 131, comma 5, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, il quale prevede che l'autorizzazione alla costruzione ed all'impiego di tali ponteggi sia soggetta a rinnovo ogni dieci anni per verificare l'adeguatezza del ponteggio all'evoluzione del progresso tecnico.

Con la circolare in commento si specifica che il titolare dell'autorizzazione ministeriale dovrà trasmettere al Ministero del lavoro apposita istanza di rinnovo delle autorizzazioni attualmente in corso, corredando tale richiesta da una copia delle singole autorizzazioni a suo tempo rilasciate dal Ministero stesso e da una dichiarazione resa dal legale rappresentante, ai sensi del d.P.R. n. 445/2000, circa il mantenimento dei requisiti di sicurezza del ponteggio nonché da una dichiarazione, anch'essa resa ai sensi del medesimo d.P.R. n. 445/2000, dalla quale risulti che la produzione del ponteggio è tuttora in corso.

Tale istanza dovrà pervenire, entro il 15 giugno 2018, al seguente indirizzo PEC: dgrapportilavoro.div3@pec.lavoro.gov.it.

Precisa infine il Ministero che l'autorizzazione ministeriale si intenderà automaticamente revocata nei confronti del titolare dell'autorizzazione medesima qualora, per quest'ultima, non sia stata trasmessa regolare istanza di rinnovo entro il richiamato termine del 15 giugno 2018.