House Ad
House Ad

L'informazione tecnico-scientifica

per i professionisti tecnici

home>Edilizia>Costruzioni e Recupero

09/10/2018 - ATTIVITA' EDILIZIA

Vietate le nuove opere anche se funzionali alla messa in sicurezza

Le "bombe d'acqua", purtroppo, non sono più un caso eccezionale e non ci si meraviglia se il comune ordina al cittadino di provvedere alla messa in sicurezza dei luoghi. A questo punto, però, iniziano i problemi: il cittadino che intende eseguire li lavori in adempimento all'ordinanza, deve dotarsi di un titolo abilitativo dei lavori? Qual'è la linea di demarcazione tra opere strettamente necessarie e "nuove opere"?

05/10/2018 - TITOLI ABILITATIVI

La DIA può essere annullata a distanza di 10 anni?

Le procedure semplificate, quali DIA e SCIA, a volte, si trasformano in vere e proprie trappole inestricabili; c'è sempre il rischio, infatti, che l'amministrazione comunale eserciti il potere di annullamento in autotutela quando i lavori sono ormai conclusi da tempo travalicando situazioni che si credevano ormai consolidate. Si pensi al caso in cui, per esempio, l'immobile sia stato venduto ad un terzo che, in buona fede, ha fatto affidamento su un titolo edilizio successivamente caducato

02/10/2018 - PARCHEGGI

Legittimo il parcheggio in zona agricola?

Questa volta il giudice amministrativo è chiamato ad esprimersi sulla legittimità (o, meglio, la sanabilità) di alcune opere realizzate in zona agricola. In particolare, si tratta di stabilire se sia possibile realizzare, in area agricola, un parcheggio a servizio di un ristorante

02/10/2018 - PROFESSIONI

Geometri, approvati i nuovi Standard di qualità

Obiettivo principale: definire con precisione l'iter delle singole prestazioni professionali dei geometri

03/08/2018 - ABUSIVISMO

Legittimo il provvedimento abilitativo implicito?

Il comune ordina a un commerciante di demolire un manufatto utilizzato per l'esercizio della propria attività. Il destinatario del provvedimento ritiene che l'opera sia del tutto legittima essendo stata autorizzata "implicitamente" dall'amministrazione che avrebbe rilasciato la licenza commerciale nonché l'autorizzazione per l'occupazione di suolo pubblico. A questo punto sorge un problema di fondo: le opere devono essere espressamente legittimate da un titolo edilizio espresso o è ipotizzabile l'ottenimento di un titolo edilizio implicito?

Vai all'archivio

Banca Dati

Anteprima dalle riviste

?Pubblicato in Gu il decreto che detta i criteri per la garanzia in caso di inadempimento degli obblighi assunti dal Fondo in qualità di garante
Energia24

A gennaio 2018 è entrata in vigore la riforma delle imprese energivore, la quale, tra le principali novità, ha abbassato la soglia di consumo minimo per l?accesso...
Ambiente24

Il rifiuto può giungere solo dopo aver esperito approfondite trattative con le Amministrazioni statali per superare il dissenso

    -15% € 6,90 Iva Inc.